La notte del giovedì santo a Verbicaro – Tra sacro e pagano.

Le suggestive immagini della notte del giovedì santo a Verbicaro.

I Battenti

In attesa dell’uscita del battenti, i curiosi si accalcano all’uscita del catuvo dove gli stessi si preparano.

Tra la curiosità di chi è qui per la prima volta e il desiderio di rivivere momenti emozionanti.

Il momento della vestizione, immagini di repertorio (2015).

L’uscita dei battenti dopo la vestizione.

Ora i battenti si recano nel catuvo dove avrà inizio il rito della flagellazione.

Le immagini da ora in avanti, pur se selezionate, non sono adatte ad un pubblico sensibile, si consiglia di andare direttamente alle immagini della processione.

Nell’immagine vediamo uno dei battenti, inginocchiato sugli scalini della chiesa di San Giuseppe, che tende la mano quasi a chiedere l’aiuto di Dio.

Nell’immagine i battenti che salgono gli scalini della chiesa di San Giuseppe per rivolgere una preghiera al Cristo.

Immagini di Francesco Spingola Videomaker (2017)

I battenti percorrono per tre volte le vie che successivamente verranno percorse dalla processione.

Immagini che parlano da sole, piene di significato e di una bellezza imbarazzante.

Finiti i tre giri i battenti si recano alla fontana vecchia, un tempo usata come lavatoio pubblico, per sciacquarsi dal sangue.

Quest’anno il giro dei battenti è finito intorno alle 2.30 del venerdì mattina. Dopo mezz’ora è uscita la processione.

— vai alle immagini della processione.

Vi ricordo che EventiSud in collaborazione con SudVision e con il contributo della BCC di Verbicaro ha organizzato un Contest fotografico.

Manda le tue foto a fotocontest@eventisud.it ed usa l’hashtag #giovedisantoverbicaro, la migliore verrà premiata con una serata a base di prodotti tipici in un “catuvo” di Verbicaro.